Auguri di una figlia per il 50° compleanno del padre

Prima, Richie Anne Castillo (23), residente, con altri milioni di persone, nella città di Cebu, Filippine, evitava parlare in pubblico di suo padre. Temeva il mobbing, poiché l’uomo è portatore della sindrome di Down, anche se per lei è un valido esempio di vita. Ora, però, ha superato per sempre il proprio blocco.

 

Un padre con la sindrome di Down e sua filglia

Castillo: «Papà, tu sei la persona più forte e coraggiosa che io conosca.»

Per il 50° compleanno del padre, Castillo, giovane product manager, rende pubblica su Facebook la sua stima per il padre*: «Caro papà, oggi è un momento molto particolare e meraviglioso della tua vita. Tu compi 50 anni. Mi sento favorita dalla sorte che ti ha donato una lunga e bella vita. I medici stessi ne sono stupiti. Tutto il mondo deve sapere quanto sono felice che tu sei mio padre!»

Il periodico di informazione Cebu Daily News Digital ha scritto che il messaggio di Castillo vuole incoraggiare famigliari di individui con sindrome di Down. Il suo post ha ricevuto circa un quarto di milione di «like».

Castillo scrive al padre anche su un suo cambiamento: «Mi dispiace se ti ho tenuto a parte dal mio ambiente. Poiché io continuo a essere ancora la piccola bambina che temeva il mobbing. Ma io ti amo di più di quanto tu possa immaginare, papà, e tu sei un continuo stimolo per me. … Sono forte e ardimentosa grazie a te … e adesso cresciuta abbastanza per difendermi dal mobbing.»

 

* https://www.facebook.com/richieannecast/ posts/10219066476708370