13a – 23a settimana di vita

Adesso ci vorranno ancora circa 6 mesi fino a che il bambino sarà partorito e lascerà il grembo della mamma.

13ª settimana di vita

Tutti gli organi sono già assestati e continuano solo a svilupparsi, non se ne formano più di nuovi.

Il progresso è simile a quello da lattante a adulto. Anche un lattante non può sopravvivere senza aiuto dall’esterno. Il bambino dorme e veglia, e reagisce al suo ambiente. (Lunghezza del feto: ca. 11 cm).

14ª–17ª settimana di vita

Il bambino muove testa, braccia, gambe e labbra. Gli occhi e le orecchie raggiungono la loro posizione definitiva.

Le linee sui polpastrelli delle dita delle mani e dei piedi ricevono il loro disegno individuale. Il sistema della circolazione sanguigna è completamente funzionante.

18ª–23ª settimana di vita

Si instaura il ritmo del sonno e della veglia. Per dormire, il feto cerca la sua posizione preferita. Succhia continuamente il pollice. Ha inizio la fase del più rapido sviluppo del cervello, che durerà fino al quinto anno d’età del bambino. Il bambino è in grado di afferrare con forza.

Gli ossicini dell’udito sono funzionanti, e così può udire il respiro e il battito cardiaco della mamma, e anche riconoscere la voce. Dalla 22ª settimana di vita, in caso di un parto prematuro, il bambino è già in grado di sopravvivere fuori del grembo materno.